Locazioni commerciali

6 marzo 2013

Putroppo ultimamente molti sono i negozi che chiudono la loro attività imprenditoriale. Al di là delle motivazioni che tutti ormai conosciamo, c’è un grosso problema da risolvere, che è quello del giusto rapporto economico tra locatore e conduttore. In tempi di vacche grasse si richiedevano canoni di locazione piuttosto sostenuti, che andavano di fatto a giustificare, sia il valore della posizione commerciale che di volta in volta si presentava sul mercato, sia l’interesse del conduttore ad essere tra i privilegiati ad esporre il marchio che andava a rappresentare assumendo in locazione location importanti. Ora tutto ciò non esiste più. Rivolgiamo quindi un caldo invito ai locatori nel riconsiderare e riformulare i canoni di locazione, accettando i ribassi economici richiesti dai conduttori, o quantomeno ridiscuterli, utili a perseverare nelle singole attività commerciali, con la speranza che il cosiddetto ” mercato” riprenda e che si possa tutti continuare a lavorare con dignità, senza essere costretti ad abbassare le saracinesche.

Tutte le news ↓