Cos'è la certificazione energetica?

18 novembre 2011

Per chi ancora non lo sapesse, la certificazione energetica è quel documento che, a partire dal 1° luglio 2009, va allegato obbligatoriamente all’atto notarile in caso di compravendita di un immobile, oppure allegato al contratto di locazione in caso di affittanza di un immobile  (questo a far data dal 1° luglio 2010, ma solo per gli immobili costruiti dopo il 2005). La certificazione energetica, come si può intuire dal termine, attesta la prestazione o il rendimento energetico di un edificio/immobile, in riferimento all’impatto ambientale e ed ai consumi dello stesso. Le classi energetiche vanno dalla A++ (edificio a bassissimo impatto ambientale) alle classe G (edificio ad alto consumo energetico ed impatto ambientale).

Il consumo energetico è espresso in quantità di energia consumata per metro quadrato di superficie, all’anno. La certificazione energetica è stata introdotta da una direttiva Comunitaria, recepita dal nostro Paese dal Decreto Legislativo n. 192/2005 e successive modifiche previste dal Decreto Legislativo n. 311/2006.

Suddetta certificazione deve essere redatta da un professionista, il certificatore energetico, ed ha una durata e validità di dieci anni.

Tutte le news ↓